PERCHÉ RIDERE È UNA COSA SERIA

La comicità se non cambia la vita, 
sicuramente la migliora.

News dalla Bottega

RIVIVIAMO IL TEATRO

La seconda parte della stagione teatrale 2020-2021 è alle porte e finalmente siamo pronti a rivivere il teatro dal vivo, a riappropriarci dei suoi spazi e delle emozioni che ci sa regalarci.

Per questo, vi aspettiamo al Teatro di Conselice con quattro nuovi appuntamenti.

Il primo appuntamento sarà sabato 2 ottobre nell’ambito del programma delle Manifestazioni del XV Anniversario del Monumento alla Stampa Clandestina e alla Libertà di stampa con lo spettacolo “Il Sindaco pescatore” con Ettore Bassi. In scena la storia di Angelo Vassallo, un sindaco, ma anzitutto un uomo che ha pagato con la vita il suo impegno ambientalista e l’amore per la sua terra, il Cilento.

La stagione prosegue sabato 23 ottobre insieme a Paola Quattrini, Paola Barale e Mauro Conte che porteranno in scena “Slot” uno spettacolo di Luca De Bei sul tema della dipendenza del gioco d’azzardo e sull’importanza della presa di coscienza delle proprie debolezze per riuscire a uscirne.

Terzo appuntamento sabato 27 novembre con “È cosa buona e giusta”, spettacolo interpretato da Michele La Ginestra insieme ad altri quattro giovani attori che affronta il grande tema delle barriere generazionali tra genitori e figli, tra professori e studenti, tra adulti e i giovani.

Chiude la stagione sabato 18 dicembre lo spettacolo “Lo stallo” che riporta in scena il grande teatro canzone. Interpretato da David Riondino e la sorella Chiara, lo spettacolo è scritto da Sandro Luporini, grandissimo autore e soprattuto inventore insieme a Giorgio Gaber del teatro canzone. Una serata ricca di monologhi e di tante canzoni dal vivo.

Temi di grande attualità per riflettere, ma proposti con leggerezza per divertire. Ecco cosa potete aspettarvi da questa rassegna. Perché tutti noi viviamo meglio se possiamo tornare a elaborare ciò che ci succede nella vita attraverso la musica e il teatro. Finalmente possiamo ritornare a viverlo per davvero il teatro, insieme agli altri, perché il teatro è tale solo se è condiviso, se ci riappropriamo dei suoi spazi e se torna a essere un luogo in cui viviamo storie ed emozioni in grado di emozionarci e di espandere i nostri orizzonti come persone.

Senza l’arte e la cultura siamo tutti più poveri, più orfani.
Questo ci ha mostrato questo periodo di fermo culturale.
Ora ne abbiamo preso tutti coscienza.

D.L. nr. 105 del 23.07.2021

A partire dal 6 agosto 2021 per accedere agli spettacoli dal vivo all’aperto e nelle sale teatrali sarà necessario presentare il Green Pass o la Certificazione Verde Covid-19 e un documento d’identità valido
La certificazione verde COVID-19 può essere rilasciata:
1) dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose);
2) la guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
3) effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore).

La certificazione verde non sarà richiesta ai bambini fino ai 12 anni e alle persone esenti dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica.

ATTENZIONE:
in assenza del Green Pass o della Certificazione Verde non sarà consentito l’accesso all’evento.
Rimangono in vigore le normative vigenti quali:
– distanziamento di almeno 1 metro dalle altre persone;
– igienizzazione delle mani,
– mantenimento della mascherina durante il percorso dalla biglietteria alla sala, si può togliere da seduti.

Direzione Artistica Teatri

TEATRO COMUNALE CASSERO

TEATRO COMUNALE CONSELICE

TEATRO COMUNALE DOZZA

Gruppo Teatrale Bottega del Buonumore
Direttore Artistico: Davide Dalfiume
Tel. 0542/43273 – 335/5610895
e-mail: info@labottegadelbuonumore.it
P.IVA 01997921208